Proteus-vulgaris_immagine

Proteus vulgaris

Sintesi e caso clinico di sindrome ADHD e autismo di grado lieve

IL MEDICO OMEOPATA n. 60 (Novembre 2015)
XIII Congresso Nazionale FIAMO (Milano, 20-22 Marzo 2015)

Dott. Gustavo Dominici
Con frequenza crescente arrivano all’attenzione del medico omeopatico casi particolarmente complessi a causa di soppressioni mediche e chirurgiche e terapie farmacologiche in atto. In queste situazioni è molto difficile individuare un rimedio omeopatico adeguato e la prescrizione di un nosode, sempre secondo la legge di similitudine, può essere risolutiva. L’uso clinico dei nosodi può essere facilitato dallo studio approfondito del materiale esistente, da nuove sperimentazioni, dai casi clinici, per arrivare ad una sintesi finale dei sintomi caratteristici di ognuno di essi. Si prende in esame il materiale presente in letteratura circa il nosode Proteus; si esaminano i risultati del proving di Verona del 2013; si esaminano i casi clinici esistenti; si definisce infine un quadro patogenetico e clinico sintetico.

Continua a leggere..

Carcinosinum

Storia, sintomatologia, casistica

IL MEDICO OMEOPATA n. 54 (Dicembre 2013)
Dott. Gustavo Dominici
In questo articolo viene ripercorsa la storia del medicamento omeopatico Carcinosinum, viene riportata sinteticamente la sintomatologia caratteristica e successivamente vengono esposti alcuni casi clinici risolti. Carcinosinum è un nosode ottenuto tramite diluizione centesimale e succussione (dinamizzazione) di cellule cancerose derivate da vari tessuti umani.
I casi clinici riportati dimostrano come tramite questo medicamento si possano affrontare situazioni molto complesse e curare patologie gravi. L’esame attento dei casi risolti permette di definire una sintomatologia essenziale ed una tipologia di paziente corrispondente.­

Continua a leggere..
Capsicum_Annuum_abs

La nostalgica rinuncia

Considerazioni generali e casistica di Capsicum annuum

IL MEDICO OMEOPATA n. 37 (Aprile 2008)
Dott. Gustavo Dominici
In questo articolo vengono esposti alcuni articoli risolti dalla terapia omeopatica con Capsicum annuum. Il medicamento è ottenuto tramite diluizione centesimale e succussione (Dinamizzazione) della sostanza originaria, il comune peperoncino. I casi clinici descritti dimostrano come questo medicamento sia capace di curare otiti acute complicate da mastoiditi ed essere utilizzato con successo nella terapia di soggetti: tendenti all’obesità; con disturbi di stomaco ed intestinali; indolenti, che rinunciano alla loro attività; malinconici fino alla depressione; nostalgici; irritabili. L’uso appropriato di Capsicum annuum può modificare radicalmente l’evoluzione di tali patologie e riportare i Pazienti ad una vita normale.

Continua a leggere..

Medorrhinum

Un nosode per quadri clinici attuali

IL MEDICO OMEOPATA n. 40 (Marzo 2009)
Dott. Gustavo Dominici
La pratica clinica quotidiana indica che i Nosodi sono Medicamenti omeopatici estremamente utili per la soluzione di casi clinici molto complessi. In particolare Medorrhinum, con le sue dinamiche bipolari e parossistiche, corrisponde adeguatamente a numerosi quadri clinici attuali.
Si esaminano alcuni casi risolti da Medorrhinum che ne confermano le caratteristiche tradizionali, come la validità del suo uso in famiglie nelle quali sia presente un’uretrite cronica nell’anamnesi di uno dei membri, di origine blenorragica o meno.
Si esaminano altri casi caratteristici dei nostri giorni, dove le stimolazioni eccitatorie, l’uso di farmaci e droghe e le problematiche sessuali giocano una parte preponderante.

Continua a leggere..

Il vincolo indissolubile

Considerazioni generali e casistica di Lac caninum

IL MEDICO OMEOPATA n. 35 (Giugno 2007)
Dott. Gustavo Dominici
In questo articolo vengono esposti alcuni casi clinici risolti dalla terapia omeopatica con Lac caninum. Il medicamento è ottenuto da diluizione centesimale e succussione (dinamizzazione) della sostanza originaria, il latte di cagna. I casi clinici descritti e gli altri richiamati dimostrano come questo medicamento, quando ben prescritto, sia capace di risolvere numerose patologie, anche molto significative, fra cui: febbri ricorrenti dell’infanzia; sindromi ansioso-fobiche, amenorrea, purchè presenti i sintomi chiave della sua patogenesi. Va sottolineata la potenzialità terapeutica nella Mononucleosi infettiva, patologia dove si pone come medicamento di prima scelta.

Continua a leggere..
Acidum Phosphoricum

La morte che non fa rumore

Considerazioni generali e casistica di Acidum phosphoricum

IL MEDICO OMEOPATA n. 31 (Marzo 2006)
Dott. Gustavo Dominici
Il lavoro mostra otto casi clinici in cui il rimedio dinamizzato Acidum phosphoricum ha avuto un effetto determinante nella soluzione della malattia.
Dall’esame della casistica si conferma che il rimedio omeopatico in questione può essere utile: nella patologia scatenata da un lutto grave, dopo il parto, dopo un prolungato allattamento, nella sindrome da stanchezza cronica, nella depressione da delusioni affettive prolungate, quando si generi una sintomatologia di tipo astenico, con diminuzione temporanea e grave delle facoltà intellettive e/o franca depressione, variamente associate a cefalea e patologie dell’apparato digerente e respiratorio resistenti alle normali terapie. Dalla casistica risulta anche che il rimedio è più spesso utile in individui di carnagione e capelli scuri, longilinei, raffinati, sensibili alle manifestazioni artistiche e vulnerabili affettivamente.

Continua a leggere..

Calcarea Phosphorica

Alcune esperienze cliniche

IL MEDICO OMEOPATA n. 41 (Giugno 2009)
Dott. Gustavo Dominici
L’Autore ha utilizzato il medicamento omeopatico Calcarea phosphorica secondo le indicazioni classiche della Materia Medica omeopatica: nei problemi di accrescimento, dal neonato fino all’adolescente; nei problemi concernenti lo sforzo mentale e le capacità intellettive in generale; negli adulti affetti da un malessere profondo caratterizzato da insoddisfazione, inquietudine e desiderio di continui cambiamenti nella loro vita. L’Autore ha riscontrato inoltre che i soggetti che traggono beneficio da Calcarea phosphorica hanno caratteristiche biotipologiche comuni. Si riportano alcuni casi clinici caratteristici del medicamento.

Continua a leggere..
Hyoscyamus_niger_abs

Parossismi, ossessioni, delirio

Considerazioni generali e casistica di Hyosciamus niger

IL MEDICO OMEOPATA n. 34 (Marzo 2007)
Dott. Gustavo Dominici
L’articolo mostra l’uso clinico del medicamento omeopatico Hyosciamus niger in numerose situazioni patologiche, prescritto secondo i principi dell’Omeopatia Classica. La pratica clinica dimostra come tale medicamento può agire con successo in casi di: stress emozionale grave; nevrosi ossessive; alcuni casi di demenza senile; terrori notturni nei bambini; delirio in adolescenti; atteggiamento autistico. Il medicamento si conferma particolarmente utile nell’uso pediatrico, in special modo in situazioni di eccitabilità psichica e fisica, patologia in costante aumento.

Continua a leggere..

Il papavero che risveglia

Considerazioni generali e casistica di Opium crudum

IL MEDICO OMEOPATA n. 32 (Giugno 2006)
Dott. Gustavo Dominici
Il lavoro espone alcuni casi clinici di Pazienti che hanno tratto beneficio dal medicamento omeopatico Opium, prodotto a partire dal conosciuto Papaver somniferum. Si evidenzia come tale sostanza dinamizzata sia significativamente efficace in casi di: stipsi ostinata; uso prolungato di oppiacei quali l’eroina; mancata reazione terapeutica in varie patologie, sia in adulti che bambini; esiti prolungati di shock emozionali; disturbi gravi del sonno e della coscienza, primitivi o indotti da ripetute anestesie. Si evidenziano inoltre le caratteristiche peculiari del rimedio che ne individuano il tipo sensibile nel quale la somministrazione da’ i migliori risultati.

Continua a leggere..
Vuoi prenotare la Visita Omeopatica? Prenota subito
Hello. Add your message here.